Aracnoidite, epidurale fibrosi, non riuscita Torna sindrome di Chirurgia, Malattie del midollo spinale, spinale

Aracnoidite, epidurale fibrosi, non riuscita Torna sindrome di Chirurgia, Malattie del midollo spinale, spinale

Definizioni e Termini

aracnoidite. Una reazione infiammatoria non specifica del mater arachnoidea di eziologia mulitfactorial. Riconosciuti fattori di rischio includono, ma non limitati a; chirurgia spinale, una varietà di agenti mielografica, meningite virale e batterica, la tubercolosi, la sifilide, emorragia intratecale, iniezioni spinali di steroidi e anestetici. Il processo infiammatorio causa la fibrosi e ialinizzazione della membrana aracnoide, che si ispessisce e aderente sia alla pia e dura madre intorno al midollo spinale e cauda equina. I cambiamenti vanno dalla aggregazione delle radici nervose e ottundimento delle maniche della radice nervosa multisegmental obliterazione trasversale dello spazio subaracnoideo. (Aldrete)

Attivazione Eccitazione di un neurone sufficiente a generare un impulso nervoso (potenziale d’azione).

Acustico. Avere a che fare con il suono o di udito. (NIH)

Agopuntura Una pratica medica tradizionale cinese di inserimento e la manipolazione di aghi sottili in specifici luoghi esterni della carrozzeria (punti di agopuntura) per alleviare il dolore, per indurre l’anestesia chirurgica, e per scopi terapeutici. Questo processo è creduto per regolare e modificare il flusso di energia del corpo in modelli più sani, e viene utilizzato per il trattamento di una vasta gamma di malattie e condizioni di salute Questa alternativa è spesso incluso nei programmi di gestione del dolore (NIPC 2005).

Dolore acuto il dolore Attenzione, il disagio o il segnale che gli avvisi di qualcosa di sbagliato fisicamente nel corpo. Il dolore può derivare da qualsiasi condizione che stimola i sensori del corpo, come ad esempio l’infiammazione, infezioni, lesioni, emorragie, tumori e problemi metabolici o endocrini. Il dolore acuto di solito si attenua, come viene trattato il problema di fondo. gestione precoce del dolore acuto può accelerare il recupero del problema causale e ridurre la durata del trattamento.

adenoma. Un tumore epiteliale benigno con una organizzazione ghiandolare. (NIH)

adesioni. processi patologici costituiti dall’unione delle superfici opposte di una ferita. (NIH)

adiuvante. Una sostanza che aiuta un altro, come rimedio ausiliario; in immunologia, stimolatore non specifico della risposta immunitaria. (NIH)

analgesico adiuvante Un farmaco che non è principalmente e analgesico ma che ha indipendente o additivo per alleviare il dolore effetti.

Alopecia. Assenza di capelli da aree in cui è normalmente presente. (NIH)

algogeni Il dolore che inducono. (Da non confondere con allogenico, cioè da individui della stessa specie. Tessuto trapiantato da una persona all’altra si dice che sia allogenico.)

Anestesia. Perdita di sentimento o sensazione. Anche se il termine viene usato per la perdita di sensibilità tattile, o di qualsiasi degli altri sensi, è applicato soprattutto alla perdita della sensazione di dolore, come è indotto a consentire prestazioni di chirurgia o altre procedure dolorose. (UNIONE EUROPEA)

Analgesico. Un agente che allevia il dolore senza causare perdita di coscienza. (UNIONE EUROPEA)

Analgesia Assenza di dolore in risposta ad uno stimolo doloroso normalmente, in genere senza perdita di coscienza (nPEC 2006).

soffitto analgesico Una dose di un analgesico oltre il quale si ottiene alcun ulteriore analgesia.

Anestesia In generale, una perdita di sensibilità derivante dalla depressione farmacologica della funzione del nervo o da una disfunzione neurologica (Stedmans 2000).

Spondilite anchilosante Spondilite (fondendo insieme) anchilosante (infiammazione della colonna vertebrale) è un tipo di artrite che colpisce la colonna vertebrale.

antagonisti Gli agenti che si legano in modo competitivo con i siti di legame di agonisti e quindi inibiscono le azioni agonista.

antibatterico. Una sostanza che distrugge i batteri o sopprime la crescita o la riproduzione. (NIH)

antiemetici Gli agenti che impediscono o alleviare nausea e vomito. Essi sono tipicamente utilizzati per il trattamento di cinetosi e gli effetti collaterali di analgesici oppioidi e la chemioterapia (NIPC 2006).

arterioso. Di pertinenza un’arteria o alle arterie. (NIH)

Arteria. Mezzo trasportano il sangue dal cuore alle varie parti del corpo. (NIH)

artropatia ; Qualsiasi malattia articolare. (NIH)

Asettico. Libero da infezioni o materiale settica; sterile. (NIH)

asintomatica. Non avendo segni o sintomi di malattia. (NIH)

Atassia. Perdite di valore della capacità di eseguire movimenti volontari senza problemi coordinati. Questa condizione può influenzare gli arti, tronco, occhi, faringe, laringe, e altre strutture. Atassia può derivare da funzione sensoriale o motoria. atassia sensoriali possono derivare da lesioni colonna posteriore o malattie dei nervi periferici. atassia motore può essere associata a malattie cerebellari; malattie della corteccia cerebrale; malattie del talamo; malattie dei gangli della base; lesioni al nucleo rosso; e altre condizioni. (NIH)

Atrofia. Diminuzione della dimensione di una cellula, tessuto, organo o organi multipli, associata con una varietà di condizioni patologiche come anormalità cellulari, ischemia, malnutrizione, o cambiamenti ormonali. (NIH)

autoimmunemalattia. Una condizione in cui il corpo riconosce che i tessuti come cambiamenti ormonali o stranieri. (NIH)

La terapia comportamentale o di modificazione comportamentale La terapia che si occupa del trattamento o la modifica dei comportamenti osservabili, piuttosto che processi psicologici sottostanti. La terapia comportamentale si applica l’apprendimento dei principi di sostituire le risposte desiderabili e modelli di comportamento per quelli indesiderati (per esempio, fobie o ossessioni) (NIPC 2006).

benigno. Non cancerosa; non invadere i tessuti vicini o diffuso ad altre parti del corpo. (NIH)

smarrimento. Impairment o perdita di forza di volontà. (NIH)

La biodisponibilità La velocità e la misura in cui un farmaco attivo o metabolita entra nella circolazione generale, permettendo così l’accesso al sito d’azione.

Vescica. L’organo che immagazzina l’urina. (NIH)

Pressione sanguigna. La pressione del sangue contro le pareti di un vaso sanguigno o camera cardiaca. A meno che non vi è un riferimento a un’altra posizione, ad esempio l’arteria polmonare o una delle camere cardiache, si riferisce alla pressione nelle arterie sistemiche, come misurato, per esempio, l’avambraccio. (NIH)

Vaso sanguigno. Un tubo nel corpo attraverso il quale circola il sangue. I vasi sanguigni comprendono una rete di arterie, arteriole, capillari, venule e vene. (NIH)

Fluidi corporei. componenti liquide di organismi viventi. (NIH)

Calcio. Un elemento fondamentale trovato tessuti in quasi tutti organizzati. È un membro della famiglia alcalino terroso di metalli con il simbolo atomico Ca. Il calcio è il minerale più abbondante nel corpo e si combina con fosforo per formare fosfato di calcio nelle ossa e nei denti. E ‘essenziale per il normale funzionamento dei nervi e muscoli e svolge un ruolo nella coagulazione del sangue e in molti processi enzimatici. (NIH)

capsaicina Un componente di alcune piante (di cayenna, peperoncino), utilizzati localmente per alleviare l’artrite e il dolore minore nevralgie. Capsaicina, quando applicato sulla pelle, causa una sensazione di bruciore; si ritiene che questo bruciare esaurisce le cellule nervose di una sostanza chimica (sostanza P), che ha un ruolo nella trasmissione di messaggi di dolore (NIPC 2006; MedlinePlus 2006).

cancerogeno. Produrre carcinoma. (UNIONE EUROPEA)

Cardiaco. Avendo a che fare con il cuore. (NIH)

Caso clinico. Un rapporto dettagliato della diagnosi, il trattamento e il follow-up di un singolo paziente. Case report contengono anche alcune informazioni demografiche sul paziente (ad esempio, l’età, il sesso, l’origine etnica). (NIH)

Catetere. Un tubo flessibile utilizzato per trasportare fluidi in o ritirare fluidi dal corpo. (NIH)

cauda equina. La parte inferiore del midollo spinale costituito da lombare, sacrale e coccigeo radici nervose. (NIH)

Caudale. Indicando una posizione più verso il cauda, ​​o coda, che qualche punto di riferimento specificata; stesso come inferiori, in anatomia umana. (NIH)

causalgia Un dolore che brucia e la sensibilità alle vibrazioni o toccare, di solito in mano o il piede, in un sito rimosso da un infortunio di un nervo periferico che ha guarito (NIPC 2006; nPEC 2006; Mersky e Bogduk 1994).

Cellula. La singola unità che compone tutti i tessuti del corpo. Tutti gli esseri viventi sono costituiti da una o più celle. (NIH)

plesso celiaco Una rete di fibre nervose nell’addome che conduce sensazione di dolore dagli organi addominali, tra cui il fegato, la milza, stomaco e pancreas (MayoClinic.com 2005).

sensibilizzazione centrale eccitabilità migliorata e la reattività dei neuroni spinali che producono cambiamenti di lunga durata.

Sistema nervoso centrale (CNS) Consiste del cervello e del midollo spinale.

Sistema nervoso centrale. (CNS) Le informazioni di elaborazione principali organi del sistema nervoso, che consistono del cervello, midollo spinale e meningi. (NIH)

Centrale infezioni del sistema nervoso. infezioni patogene del cervello, midollo spinale e meningi. infezioni da virus del DNA; infezioni da virus RNA; le infezioni batteriche; infezioni micoplasma; Spirochaetales infezioni; infezioni fungine; infezioni da protozoi; elmintiasi; e malattie da prioni possono coinvolgere il sistema nervoso centrale come processo primario o secondario. (NIH)

Cerebrale. Pertinente al cervello o al cervello. (NIH)

Corteccia cerebrale Grigio mantello cellulare del cervello, che comprende la corteccia sensoriale, corteccia motoria e corteccia associativa.

Cerebrospinale. Di pertinenza del cervello e del midollo spinale. (UNIONE EUROPEA)

Liquido cerebrospinale: CSF. Il fluido che scorre intorno al cervello e il midollo spinale. liquido cerebrospinale è prodotto nei ventricoli del cervello. (NIH)

Cervello ; La maggior parte del cervello. E ‘diviso in due emisferi, o metà chiamato gli emisferi cerebrali. Il cervello controlla le funzioni muscolari del corpo e controlla anche il discorso, le emozioni, la lettura, la scrittura e l’apprendimento. (NIH)

Cervicale. Relativamente al collo o al collo di un organo o struttura. linfonodi cervicali si trovano nel collo; cancro cervicale riferisce al cancro della cervice uterina, che è la più bassa, estremità stretta (collo) dell’utero. (NIH)

cronico. Una malattia o condizione che persiste o progredisce per un lungo periodo di tempo. (NIH)

il dolore cronico non oncologico (CNCP) dolore persistente che non è associato con il cancro.

Il dolore cronico non oncologico (CNMP) dolore persistente che non è attribuibile ad una condizione pericolosa per la vita; alcuni preferiscono usare termini alternativi, come ad esempio: il dolore cronico non oncologico, il dolore non cancerrelated cronica.

Dolore cronico Uno stato di dolore a lungo termine che è persistente (di solito definita come 3 mesi o più) e in cui l’identificazione, il trattamento, e / o rimuovere la causa di fondo pone una sfida clinica. Il dolore cronico a volte può essere associato ad una condizione medica incurabile o intrattabile a lungo termine o malattia. \

sindrome di dolore cronico (CPS) disturbo psicosociale che si verifica in alcuni pazienti con dolore cronico non oncologico in cui i sintomi del dolore consumano l’attenzione dei pazienti e diventa invalidanti.

Tessuto connettivo. Tessuto che sostiene e lega altri tessuti. È costituita da cellule del tessuto connettivo incorporati in una grande quantità di matrice extracellulare. (NIH)

disestesia continua Un tipo continuo del dolore neuropatico che si manifesta con bruciore, elettrici, o altre sensazioni anomale.

Controindicazioni. Qualsiasi fattore o un segno che non è saggio di perseguire un certo tipo di azione o di trattamento. (NIH)

Mezzi di contrasto: Le sostanze utilizzate in radiografia che permettono la visualizzazione di alcuni tessuti. (NIH)

Coordinazione. Muscoloso o motore regolamentazione o la cooperazione armoniosa dei muscoli o grouos di muscoli, in una complessa azione o una serie di azioni. (NIH)

Ciclo-ossigenasi (COX) Enzima coinvolto nella sintesi delle prostaglandine; ci sono due isoforme: COX-1 e COX-2.

deafferentazione perdita temporanea o permanente delle fibre afferenti primarie a causa di infortunio o malattia.

Profondo dolore somatico Un tipo di dolore somatico associata con l’attivazione continua di nocicettori nei muscoli, tendini, capsule articolari, fasce, o le ossa.

tessuti profondi I tessuti, tra cui ossa, muscoli, tendini, capsule articolari, e fasce.

degenerativa. degenerazione che subisce: tendente a degenerare: aventi carattere di o che coinvolgono la degenerazione. (UNIONE EUROPEA)

diaforesi. La traspirazione, sudorazione profusa in particolare. Chiamato anche sudorazione eccessiva. (UNIONE EUROPEA)

Dorsale. 1. Di pertinenza del retro o qualsiasi dorso. 2. Indicando una posizione più verso la superficie posteriore di un altro oggetto di riferimento; stessa posteriore in anatomia umana. (UNIONE EUROPEA)

Corno dorsale (DH) La materia grigia posteriore del midollo spinale, che contiene corpi cellulari (neuroni). Il midollo spinale è composto da 10 lamine (segmenti) e lamine I-VI comprende il corno dorsale.

Dorsale neuroni del corno I neuroni del corno dorsale del midollo spinale, tra interneuroni e di ordine neuroni (proiezione) secondo.

dorso. Un piatto di osso che costituisce il confine posteriore della sella turcica. (NIH)

Condotto. Un tubo attraverso il quale passano i fluidi corporei. (NIH)

dura madre. Il più esterno, più duro, e la maggior parte fibrosa dei tre membrane (le meningi) che coprono il cervello e il midollo spinale; chiamato anche pachymeninx. (UNIONE EUROPEA)

Edema. Una quantità eccessiva di fluido acquoso accumulata negli spazi intercellulari, più comunemente presenti nel tessuto sottocutaneo. (NIH)

elettrolito. Una sostanza che si dissocia in ioni quando fuso o in soluzione, e quindi diventa capace di condurre elettricità; un soluto ionico. (UNIONE EUROPEA)

encefaline Presenti in natura le molecole nel cervello che si attaccano a determinati recettori nel cervello e nel midollo spinale di smettere di messaggi di dolore. Questi recettori rispondono alla morfina e di altri analgesici oppiacei (MayoClinic.com 2005, MedlinePlus 2006).

Enzima. Una proteina che accelera reazioni chimiche nel corpo. (NIH)

Epidurale. Lo spazio tra la parete del canale spinale e la copertura del midollo spinale. Un’iniezione epidurale viene dato in questo spazio. (NIH)

Epidurale Situata all’esterno della dura madre (un rivestimento duro che circonda il midollo spinale;

equianalgesica Avere un effetto analgesico equivalente.

aminoacidi eccitatori (EAAs) Questi includono il glutammato neurotrasmettitori e aspartato, che mediano la trasmissione più eccitatoria nel sistema nervoso centrale.

Extracellulare. All’esterno una o più celle. (UNIONE EUROPEA)

Lo stravaso. Lo scarico o la fuga, come sangue, da una nave nei tessuti. (UNIONE EUROPEA)

Fibrosi. Qualsiasi condizione patologica in cui il tessuto connettivo fibroso che invade qualsiasi organo, di solito come conseguenza di infiammazione o altre lesioni. (NIH)

iniezione blocco Campo Una procedura utilizzata per rilassarsi un muscolo tenero, o per ridurre i dolori muscolari e infiammazioni. Il muscolo mirato viene iniettato con un anestetico locale (per esempio, lidocaina) e corticosteroidi. Chiamato anche l’iniezione punto di innesco (MayoClinic.com 2005).

Fistola. comunicazione anormale più comunemente visto tra due organi interni, o tra un organo interno e la superficie del corpo. (NIH)

forame. Un foro naturale della perforazione, specialmente uno in un osso. (NIH)

Fossa. Una cavità, depressione, o fossa. (NIH)

glucocorticoidi. Un composto che appartiene alla famiglia di composti chiamati corticosteroidi. Essi influenzano il metabolismo e hanno effetti anti-infiammatori e immunosoppressori. Possono essere prodotte naturalmente (ormoni) o sintetici (farmaci). (NIH)

Glutammato Un amminoacido eccitatorio neurotrasmettitore responsabile di gran parte trasmissione eccitatoria nel sistema nervoso centrale.

Innesto. L’operazione di trasferimento di tessuto da un sito ad un altro. (NIH)

Mal di testa, l’abuso di farmaci L’uso quotidiano di semplice analgesici, oppioidi, ergotamina, o composti di barbiturici può causare un peggioramento del mal di testa una volta che il farmaco è interrotto (NIPC 2006).

Mal di testa. Dolore nella regione cranica che può verificarsi come sintomo isolato e benigno o come una manifestazione di un’ampia varietà di condizioni tra emorragia subaracnoidea; trauma craniocerebral; infezioni del sistema nervoso centrale; ipertensione; e altri disturbi. (NIH)

Ematoma. Una raccolta localizzata di sangue, di solito rappreso, in un organo, spazio, o tessuto, a causa di una rottura nella parete di un vaso sanguigno. (UNIONE EUROPEA)

Emorragia. La fuga di sangue dai vasi; sanguinamento. (UNIONE EUROPEA)

Ernia. Protrusione di un disco intervertebrale degenerato o frammentato in forame intervertebrale compressione della radice del nervo. (NIH)

iperalgesia Una risposta anormalmente doloroso ad uno stimolo doloroso normalmente.

iperestesia sensibilità alla stimolazione Maggiore.

Disturbo Ipersensibilità Pain (HPD) Una categoria suggerita (forse transitoria) che indica il dolore cronico con segni / sintomi tipici dei meccanismi del dolore neuropatico; tuttavia, a causa di limitazioni di strumenti diagnostici attualmente disponibili, non raggiunge il livello di una definizione clinica del dolore neuropatico.

ipoalgesia il dolore diminuito in risposta ad uno stimolo doloroso normalmente.

ipoestesia Diminuzione della sensibilità alla stimolazione.

La risposta immunitaria: L’attività del sistema immunitario contro sostanze estranee (antigeni). (NIH)

immunosoppressiva. Descrive la capacità di abbassare le risposte del sistema immunitario. (NIH)

Incontinenza. Incapacità di controllare il flusso di urina dalla vescica o la fuoriuscita di feci dal retto. (NIH)

Infiammazione Un processo patologico che coinvolge reazioni cellulari che si verifica nei tessuti in risposta a lesioni o la stimolazione anormale chimica complessa e. La sua segni cardinali rubor (rossore), Calor (calore o il calore), tumore (gonfiore), e dolor (dolore) riflettono processi diretti a distruggere / rimozione di materiali che nuocciono e di promuovere la riparazione e la guarigione.

mediatori infiammatori Questi possono includere prostaglandine, bradichinina, serotonina, l’istamina e altri agenti.

dolore intrattabile Intenso, di solito cronico e incessante, il dolore per la quale nessun intervento medico accettato ha fornito sollievo (nPEC 2006).

intratecale All’interno sia il subaracnoidea o lo spazio subdurale

intervertebrale: Situato tra due vertebre contigue. (UNIONE EUROPEA)

Disco intervertebrale Displacement. Un disco intervertebrale in cui il nucleo polposo è sporgeva attraverso fibrocartilagine circostante. (NIH)

intratecale. Descrive il pieno di liquido spazio tra gli strati sottili di tessuto che coprono il cervello e il midollo spinale. I farmaci possono essere iniettati nel fluido o un campione del fluido possono essere rimossi per la prova. (NIH)

dilagante. Il coinvolgimento forare o incisione della pelle o inserimento di uno strumento o materiale estraneo nel corpo; detto di tecniche diagnostiche. (UNIONE EUROPEA)

IPN dolore infiammatorio, derivante dalla risposta dei tessuti a malattie o lesioni (processo patologico coinvolti nella distruzione dei tessuti).

ischemia Una riduzione del flusso ematico locale a causa di ostruzione delle scorte di sangue.

ischemia. La carenza di sangue in una parte, dalla costrizione funzionale o effettiva ostruzione di un vaso sanguigno. (UNIONE EUROPEA)

comune In anatomia, il luogo di contatto, generalmente mobile, tra due o più ossa. Ci sono tre tipi strutturali di articolazioni: fibroso (tessuto connettivo); cartilagineo (cartilagine); e sinoviale (cavità) (Stedmans 2000).

il dolore lancinante Un tipo di dolore neuropatico che si manifesta come un tiro episodica, lancinante, o dolore knifelike.

Lesione. Un’area di cambiamento tessuto anomalo. (NIH)

letargo. sonnolenza anomala o torpore; una condizione di indifferenza. (UNIONE EUROPEA)

Sistema limbico Il sistema limbico comprende strutture come l’amigdala, ippocampo, nuclei del setto, l’ipotalamo, e le regioni corticali di transizione (ad esempio giro del cingolo). Questa parte del cervello è coinvolto con risposte emotive.

anestetico locale Un anestetico che reversibilmente blocchi dolore e / o movimento segnali nervosi in una parte specifica del corpo (vedi lidocaina) (MayoClinic.com 2005).

Dolore nella zona lombare. Il dolore acuto o cronico nella zona lombare e sacrale, che può essere associata con distorsioni e stiramenti muscolo-legamentosa; spostamento disco intervertebrale; e altre condizioni. (NIH)

Lombare. Di pertinenza lombi, la parte di bck tra il torace e il bacino. (UNIONE EUROPEA)

spondilosi lombare Degenerazione e / o deformità della colonna lombare (di pertinenza del segmento addominale del tronco, tra il diaframma e l’osso sacro (bacino), o malattia degenerativa del disco. Ciò può portare a stenosi spinale (restringimento del canale spinale), instabilità vertebrale , e / o disallineamento, che può essere associato con il mal di schiena e / o sintomi delle gambe (Stedmans 2000 NIPC 2006).

Risonanza magnetica. metodo non invasivo di dimostrare anatomia interna basato sul principio che nuclei atomici in un forte campo magnetico assorbire impulsi di energia a radiofrequenza e li emette come onde radio che possono essere ricostruite in immagini computerizzate. (NIH)

meningi. Le tre membrane che ricoprono e proteggono il cervello e il midollo spinale. (NIH)

meningioma. Un tipo di tumore che si verifica nelle meningi, le membrane che ricoprono e proteggono il cervello e il midollo spinale. I meningiomi di solito crescono lentamente. (NIH)

Meningite. L’infiammazione delle meningi. Quando si colpisce la dura madre, la malattia è definita pachimeningite; quando l’aracnoide e la pia madre sono coinvolte, si chiama leptomeningite, o meningite corretta. (UNIONE EUROPEA)

Metastasi. La diffusione del cancro da una parte del corpo ad un altro. I tumori formati da cellule che si sono diffuse sono chiamati tumori secondari e contengono cellule che sono simili a quelle del tumore originale.

Emicrania, mestruale Si riferisce in particolare a emicranie che si verificano entro i primi due giorni dalla comparsa delle mestruazioni (NIPC 2006).

Morfina. Il principio alcaloide in oppio e l’analgesico oppiaceo prototipo e narcotico. Morphine ha effetti diffusi nel sistema nervoso centrale e sul muscolo liscio. (NIH)

agonisti mu Gli oppioidi che si legano ai recettori M1 e M2 nel cervello, midollo spinale e, in determinate condizioni (ad esempio infiammazione), la periferia di esercitare i loro effetti.

Centro del dolore multidisciplinare Un’organizzazione, spesso esistente come componente di una scuola di medicina o di ospedale di insegnamento, che comprende gli operatori sanitari e scienziati di varie discipline, tra cui la ricerca, l’insegnamento e la cura dei pazienti relative al dolore acuto e cronico (NIPC 2006).

l’analgesia multimodale Conosciuto anche come analgesico equilibrato, questo approccio alla gestione del dolore implica l’uso di più di un metodo o modalità di controllo del dolore (ad esempio farmaci da due o più classi, di farmaci più il trattamento non farmacologiche) per ottenere additivi effetti benefici, ridurre gli effetti collaterali, o entrambi .

blocco del nervo Una forma di anestesia regionale, in cui un agente anestetico viene iniettato vicino un nervo per bloccare il dolore.

Sistema nervoso. L’apparato nervoso intera composto dal cervello, midollo spinale, i nervi e gangli. (NIH)

neurolisi Una tecnica per distruggere il tessuto neurale che prevede l’iniezione di una sostanza chimica o distruttiva uso del freddo (crioterapia) o di calore (radiofrequenza coagulazione).

Nevralgia Il dolore che si estende lungo il corso di uno o più nervi. Si tratta di una forma di dolore cronico che può essere difficile da diagnosticare (nPEC 2006).

Neurite L’infiammazione di un nervo che possono includere dolore, la tenerezza, l’anestesia e parestesie, paralisi, atrofia e perdita di riflessi (nPEC 2006).

recettori NMDA Un tipo di recettore del glutammato coinvolti nella mediazione neurotrasmissione eccitatoria. Questi recettori sono pensati per svolgere un ruolo importante nella sensibilizzazione centrale.

nocicettori recettori sensoriali che sono preferenzialmente sensibili ai traumi dei tessuti o di uno stimolo che danneggerebbe il tessuto se prolungata.

La terapia non farmacologica Approccio alternativo dolore di gestione che include il biofeedback, terapia di rilassamento, strategie cognitive / comportamentali, l’agopuntura, e altri (NIPC 2006).

Insorgenza d’azione Il periodo di tempo che ci vuole per un farmaco per iniziare a lavorare (nPEC 2006).

oppioidi Un termine più inclusivo per gli oppiacei di derivazione naturale e agenti sintetici o semisintetici con proprietà analgesiche simili agli oppiacei.

accordo oppioidi Si tratta di un consensuale, scritta del contratto, promessa o accordo tra il paziente e l’operatore sanitario destinato a migliorare l’aderenza terapeutica agli oppioidi. Conosciuto anche come un Contratto di oppiacei o Accordo Farmaco (NIPC 2006).

Oppioidi, lunga durata d’azione Agenti con un’emivita di molte ore o in formulazione a rilascio prolungato, e tipicamente utilizzati per le persone con dolore cronico, per esempio nel cancro e per la gestione del dolore non-cancro associato con l’artrite, disturbi dorso, fibromialgia, e la sclerosi multipla ( NIPC 2006).

Oppioidi, breve durata d’azione Agenti di solito con un tempo di dimezzamento di, ma un paio d’ore e più comunemente usato per il trattamento di acuta (comparsa improvvisa) o dolore episodico intenso, per esempio, il dolore post-operatorio, dentale, o un trauma-associato (NIPC 2006).

narcotico. Un rimedio contenenti o derivanti da oppio; anche qualsiasi farmaco che induce il sonno. (NIH)

Oppio. L’essudato essiccato dalla capsula seme acerbo del papavero da oppio. L’oppio è stata usata come analgesico, antitosse, antidiarroici, e antispasmodico. (NIH)

Osmosi. Tendenza dei fluidi per passare dal meno concentrata al lato più concentrata di una membrana semipermeabile. (NIH)

Dolore Una definizione comunemente usata è, "Un’esperienza sensoriale ed emozionale spiacevole associata ad un danno reale o potenziale dei tessuti, o descritta in termini di tale danno" (Mersky e Bogduk 1994 NIPC 2006).

razzi dolore (Flare up) – dolore che esplode improvvisamente o emerge con o senza uno specifico evento o attività aggravante.

scale di intensità del dolore Sistemi di dolore voto per adulti, bambini e neonati. Alcune scale del dolore sono: Numeric Rating Scale, sbagliato-Baker Faces, COMFORT Scala, grida Pain Scale, FLACC Pain Scale, e la lista di controllo di non verbali indicatori (MedlinePlus 2006).

Gestione del dolore Lo studio sistematico della scienza clinica e di base e la sua applicazione per la riduzione del dolore e della sofferenza. La gestione del dolore sottolinea un approccio interdisciplinare al trattamento, e combina gli strumenti, le tecniche e principi da una varietà di arti curative per creare un paradigma olistico per la riduzione del dolore e della sofferenza.

pompa di dolore Colloquialmente, un dispositivo impiantato chirurgicamente nel basso addome che fornisce un flusso costante di farmaci (tipicamente un oppiaceo) per il liquido cerebrospinale (MayoClinic.com 2005).

scale del dolore — strumenti self-report che possono aiutare un paziente descrivono l’intensità del dolore per aiutare gli operatori sanitari a misurare il livello di dolore a fini diagnostici e terapeutici. Tre tipi comuni di scale sono numerica (ad esempio, da 1 a 10 in scala), verbale (ad esempio, parole che descrivono la portata del dolore) e visivi (ad esempio, le immagini espressive di volti).

Soglia del dolore La minor quantità di dolore che un paziente in grado di riconoscere (Mersky e Bogduk 1994).

livello di tolleranza del dolore Il massimo livello di dolore che un paziente è disposto a sopportare (Mersky e Bogduk 1994).

PDN neuropatia diabetica dolorosa.

Perforazione. L’atto di noioso o piercing attraverso una parte. Un foro praticato attraverso una parte o di sostanza. (UNIONE EUROPEA)

il dolore perioperatoria Il dolore che è presente in un paziente chirurgico a causa della preesistente malattia, la procedura chirurgica (scarichi esempio associati, torace o tubi nasogastrici, complicanze), o una combinazione di sorgenti correlati alla malattia e correlati alla procedura.

Neuropatia periferica Una malattia degenerativa o stato in cui possono essere colpiti motorie, sensoriali e / o dei nervi vasomotori fibre. Questa condizione può manifestarsi come debolezza muscolare e atrofia, dolore e intorpidimento (NIPC 2006).

sensibilizzazione periferica Un abbassamento della soglia stimolo (dolore) per l’attivazione nocicettori e un aumento della frequenza dell’impulso nervoso cottura (ipereccitabilità). sensibilizzazione periferica può contribuire a ipersensibilità dolore trovato al sito di tessuto danni / infiammazione (NIPC 2006).

peridurale. Intorno o esterno alla dura madre. (UNIONE EUROPEA)

dolore fantasma Dolore o disagio dopo l’amputazione che si sente al paziente come se proviene da dell’arto mancante (MayoClinic.com 2005 MedlinePlus 2006).

PHN nevralgia post-erpetica.

il dolore fisiologico Il dolore derivante da uno stimolo (per esempio puntura di spillo, impulso di calore) che attiva il sistema nervoso temperatura e dolore di trasmissione (thermonociceptive). (Termine a volte sostituisce il dolore nocicettivo .)

Fisiologico. Avendo a che fare con le funzioni del corpo.

Polmonite. L’infiammazione dei polmoni. (NIH)

polyradiculopathy. Malattie o lesioni che coinvolgono più radici dei nervi spinali. Si riferisce alla infiammazione delle molteplici radici dei nervi spinali. (NIH)

Potenza La dose o concentrazione di un farmaco richiesto per produrre un particolare effetto (ad esempio dolore).

postoperatorio. Dopo l’intervento chirurgico. (NIH)

prednisolone. Un glucocorticoide con le proprietà generali dei corticosteroidi. E ‘il farmaco di scelta per tutte le condizioni in cui è indicato di routine la terapia con corticosteroidi sistemici, ad eccezione di stati carenziali surrenali. (NIH)

afferenti primari (nervo) fibre Assoni afferenti primari di (o primo ordine) neuroni che trasmettono gli impulsi dalla periferia verso il sistema nervoso centrale. Ogni neurone ha un corpo cellulare che risiede nei gangli sensoriali (ad esempio gangli spinali) e un assone biforcata. Un ramo si estende lungo un nervo periferico e finisce in un recettore sensoriale; gli altri progetti di filiale al midollo spinale, dove sinapsi con un neurone spinale (ad esempio interneurone, proiezione neurone).

neuroni di proiezione I neuroni del corno dorsale del midollo spinale con le fibre nervose che proiettano al cervello a tratti. Questi neuroni sono responsabili per la trasmissione di informazioni nocicettive dal midollo spinale ai centri superiori.

progressivo. avanzando; andando avanti; che va di male in peggio; l’aumento di portata o gravità. (UNIONE EUROPEA)

prurito prurito grave; a volte un effetto collaterale della terapia con oppioidi.

Resistenza Pseudo-oppioidi i pazienti con adeguato controllo del dolore possono continuare a segnalare il dolore o esagerare la sua presenza, come se essi sono diventati resistenti agli effetti analgesici oppioidi, per evitare che le riduzioni nelle loro dosi attualmente efficaci di farmaco (Alford et al. 2006).

Pseudotolerance La necessità di aumentare il dosaggio analgesico che non è dovuta alla tolleranza, ma a causa di altri fattori, quali: la progressione della malattia, nuova malattia, una maggiore attività fisica, la mancanza di conformità, cambiamento nella terapia, l’interazione di droga, dipendenza, o comportamento deviante. Quando una dose di oppioidi, una volta fissato non è più efficace, le condizioni di cui sopra dovrebbero essere riviste per escludere pseudotolerance.

dipendenza psicologica In generale si riferisce alle manifestazioni mentali / cognitivi della dipendenza da sostanze o abuso per cui il paziente ritiene che vi sia una necessità per il farmaco per mantenere il comfort e la stabilità, possibilmente in assenza di alcun beneficio fisiologico.

di risposte La probabilità di ottenere un adeguato sollievo dal dolore con un analgesico senza incontrare effetti collaterali ingestibili.

Sclerosi. Un processo patologico costituito da indurimento o fibrosi di una struttura anatomica, spesso una nave o di un nervo. (NIH)

Selezione. Verifica di una malattia, quando non ci sono sintomi. (NIH)

perdita sensoriale. Una malattia dei nervi in ​​cui la mielina o guaina isolante di mielina sui nervi non rimane intatto ed i messaggi dal cervello ai muscoli attraverso i nervi non vengono effettuate in modo corretto. (NIH)

sindrome Sjgren — vedi sindrome di Sicca (sopra).

Muscolo liscio. Muscolare che esegue attività automatiche, come costrizione dei vasi sanguigni. (NIH)

dolore somatico Il dolore derivante da tessuti come la pelle, muscoli, tendini, capsule articolari, fasce, e le ossa.

corteccia somatosensoriale Una suddivisione della corteccia sensoriale.

Midollo spinale. Il tronco principale o fascio di nervi che lungo la schiena attraverso fori nell’osso spinale (vertebre) dal cervello al livello della parte inferiore della schiena. (NIH)

lesioni del midollo spinale. Penetrante e lesioni al midollo spinale risultante da forze esterne traumatici (ad esempio ferite da arma da fuoco,, colpo di frusta; etc) non penetrante (NIH)

Radici dei nervi spinali: I fasci coppie di fibre nervose entrano ed escono dal midollo spinale a ogni segmento. Le radici dorsali e ventrali nervose si uniscono per formare le segmentale misto nervi spinali. (NIH)

Stenosi spinale. Restringimento del canale spinale. (NIH)

spondilite. L’infiammazione delle vertebre. (NIH)

Distorsioni e stiramenti. Un termine collettivo per muscoli e legamenti lesioni senza lussazione o frattura. Una distorsione è un pregiudizio comune in cui alcune delle fibre di giuntura sono rotti ma la continuità del legamento rimane intatto. Un ceppo è una tensione eccessiva o sforzo eccessivo di qualche parte della muscolatura. (NIH)

risposta ormone dello stress Una serie di risposte a una lesione acuta o stress che porta ad un aumento del tasso metabolico, coagulazione del sangue, e ritenzione idrica; alterata funzione immunitaria; e una reazione di allarme di lotta o fuga con caratteristiche autonome. Queste risposte riducono al minimo ulteriori danni e la perdita di sangue, promuovere la guarigione, prevenire o combattere le infezioni, e ridurre il flusso di sangue agli organi vitali, tra le altre funzioni.

Stenosi. Restringimento o stenosi di un condotto o canale. (UNIONE EUROPEA)

terapia steroidea. Il trattamento con farmaci corticosteroidi per ridurre il gonfiore, il dolore, e altri sintomi di infiammazione. (NIH)

subaracnoidea. Situato o che si verificano tra l’aracnoide e la pia madre. (UNIONE EUROPEA)

sostanza P Un neuropeptide che attiva i neuroni spinali e migliora la loro capacità di risposta a aminoacidi eccitatori, facilitando così la nocicezione.

Superficiali (cutanee) dolore somatico Un tipo di dolore somatico associata all’attivazione corso dei nocicettori nella pelle, tessuto sottocutaneo, o mucose.

Simpatico (sistema nervoso) iperattività Sintomi e segni di simpatia (autonomo) iperattività del sistema nervoso includono aumento della frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e la frequenza respiratoria; sudorazione; pallore; pupille dilatate; nausea; vomito; bocca asciutta; e aumento della tensione muscolare.

blocco del nervo simpatico L’iniezione di anestetico per alleviare il dolore derivante da attività anormale del sistema nervoso simpatico (vedere il blocco ganglio stellato) (MayoClinic.com 2005).

Syrinx. Una fistola. (NIH)

Sistemico. Che interessano tutto il corpo. (NIH)

talamo Una parte del cervello che trasmette gli impulsi dai nervi sensoriali, che, a sua volta, permette alle persone di sentirsi oggetti che toccano così come il dolore (MayoClinic.com 2005).

la dipendenza terapeutica A volte i pazienti mostrano quello che è considerato farmaco-seeking perché temono il riemergere di dolore e / o sintomi di astinenza da mancanza di terapia farmacologica adeguata; la loro ricerca in corso per ulteriori analgesici è nella speranza di assicurare un livello tollerabile di comfort (Alford et al. 2006).

Thermonociceptive Relativamente alle componenti temperatura e il dolore-sensing del sistema nervoso.

Thoracic. Avere a che fare con il petto. (NIH)

Trombosi. La formazione o la presenza di un coagulo di sangue all’interno di un vaso sanguigno. (NIH)

Fazzoletto di carta. Un gruppo o strato di cellule che sono simili in tipo e funzionano insieme per eseguire una funzione specifica. (NIH)

Tolleranza Uno stato di adattamento sia ripetitivo esposizione ad un farmaco induce cambiamenti che provocano una diminuzione di uno o più degli effetti del farmaco nel tempo.

agenti topici Farmaci applicato sulla pelle, piuttosto che ingerito o iniettato (MayoClinic.com 2005).

Tomografia. metodi di imaging che si traducono in immagini nitide di oggetti che si trovano su un piano scelto e immagini sfocate posizionati sopra o sotto il piano. (NIH)

Tossico. Avendo a che fare con veleno o qualcosa dannosi per l’organismo. (NIH)

transdermica Farmaci assorbita nel flusso sanguigno attraverso la pelle (MayoClinic.com 2005 NIPC 2006).

iniezione Punto di trigger Una procedura utilizzata per rilassarsi un muscolo tenero, o per ridurre i dolori muscolari e infiammazioni. Il muscolo mirato viene iniettato con un anestetico locale (per esempio, lidocaina) e corticosteroidi. campo chiamato anche blocco di iniezione (MayoClinic.com 2005).

Zona Trigger / punto zona Ipersensibile sul corpo in cui il tocco o la pressione suscita dolore (nPEC 2006).

Vena. Mezzo trasportano il sangue da varie parti del corpo al cuore. (NIH)

ventricoli. cavità piene di liquido nel cuore o il cervello. (NIH)

vertebre. Un’unità ossea della colonna vertebrale segmentato. (NIH)

dolore viscerale Il dolore derivante da organi viscerali (ad esempio cuore, polmoni, tratto gastrointestinale, fegato, cistifellea, reni, vescica).

Viscosità. Una proprietà fisica dei fluidi che determina la resistenza interna di forze di taglio. (UNIONE EUROPEA)

il dolore Wind-up Le cellule nervose del midollo spinale possono rilasciare sostanze chimiche che intensificano il dolore, che colpisce la forza del segnale di dolore che raggiunge il cervello. Conosciuto anche come sensibilizzazione (NIPC 2006).

Ritiro Lo stato fisico o psicologico disagio vissuto quando determinate sostanze o farmaci sono sospesi improvvisamente in un individuo abituato. Therapeutic withdrawal farmaco è in modo graduale nell’arco, per limitare i sintomi di disagio (MayoClinic.com 2005 Stedmans 2000).

raggi X. radiazioni ad alta energia utilizzata a basse dosi per diagnosticare malattie e in alte dosi per curare il cancro. (NIH)

ziconotide Un calcio-antagonista con effetti analgesici e neuroprotettive che è stato usato per contribuire ad alleviare il dolore cronico intrattabile. Si tratta di un analogo sintetico di un componente del veleno da una lumaca marina tropicale del genere Conus (C. magus). Il marchio per il farmaco è Prialt. (NIPC 2005).

Related posts

  • Cervello, midollo spinale, e del nervo disturbi – Merck Manuali Versione dei consumatori, disturbi nervosi.

    Il sistema nervoso è un sistema di comunicazione straordinariamente complesso che può inviare e ricevere grandi quantità di informazioni contemporaneamente. Il sistema nervoso ha due parti distinte: la …

  • Evitare complicazioni catastrofiche da epidurali Le iniezioni di steroidi, chirurgia dei tumori del midollo spinale

    Iscriviti in un lettore di Stephen E. Abram, MD, e Quinn H. Hogan, MD epidurali iniezioni di steroidi sono spesso eseguite per i pazienti con lombare e radicolopatia cervicale, l’accettato …

  • disturbi dorso spondilolistesi

    Low Back Pain: Cause E ‘importante identificare il tipo di problema che sta causando lombalgia cronica, se possibile. Una diagnosi può aiutare a guidare la strategia terapeutica. Le cause della bassa …

  • Cervello Tumore spinale, sintomi del cancro, le fasi del cancro spinale.

    Ogni anno, si stima che 23.130 nuovi cervello e altri tumori del sistema nervoso sono diagnosticati negli Stati Uniti. Quali sono cervello e sistema nervoso tumori? Ci sono molti tipi di cervello e del midollo …

  • Atlanta Torna Injury Lawyer, sintomi di compressione del midollo spinale nel collo.

    Collo, schiena, e le lesioni della colonna vertebrale sono lesioni comuni associati con il trauma al corpo derivante da un incidente d’auto, incidente autotrasporti, scivolare e cadere incidenti e molti altri incidenti. Nostro…

  • Bill – s Story – Spinal Cord Tumor Association, midollo spinale recupero chirurgia del tumore.

    Tipo: Intermedullary ependimoma, T10 – T11 Neurochirurgo: Chirurgia Dr. Richard Ellenbogen: Settembre 2005 Avvio di circa un anno prima la diagnosi, più sintomi sviluppati, ancora molto …

Related posts