Borderline cancro ovarico borderline Tumore Panoramica, Tumore stadiazione, la prognosi a Borderline ovarico

Borderline cancro ovarico borderline Tumore Panoramica, Tumore stadiazione, la prognosi a Borderline ovarico

Ricorrenza e sopravvivenza

Nei pazienti con malattia in stadio II-IV, la prognosi è diversa; un aumento stadio è associato ad una prognosi peggiore e solo età alla diagnosi e alla presenza di impianti invasivi sono mostrati per influenzare la prognosi.

In serie riportato, le donne che avevano tumori sierose con impianti peritoneali non invasive hanno dimostrato un tasso di recidiva del 20% media e un tasso di mortalità media del 7%. Nei pazienti con recidiva, un tempo mediano alla diagnosi di 3,1 anni è stato segnalato se la recidiva è stato di tipo borderline. Nei pazienti in cui era recidiva di carcinoma invasivo, il tempo mediano alla diagnosi era di 8,3 anni. Si ritiene che il primo era una ricorrenza ma che quest’ultimo era probabilmente un nuovo tumore primario. Il livello di antigene del cancro 125 (CA-125) era normale nel 65% dei casi ricorrenti (vedere i biomarcatori di sezione e DNA Citometria). La morte è stata notata solo quando carcinoma invasivo è stato notato nella ricorrenza.

la ricerca Gershenson e colleghi ‘indicato che i seguenti fattori hanno avuto alcun effetto sulla sopravvivenza libera da progressione:

Tipo di intervento chirurgico

Future fertilità

Data l’ottima prognosi dei pazienti con malattia in stadio I e la sua presenza nelle donne in età riproduttiva, chirurgia di fertilità-sparing è di grande interesse.

In pazienti con diagnosi di malattia in stadio I che sono stati trattati con la chirurgia di fertilità-sparing di qualsiasi tipo, una ricorrenza più alto è stato trovato in pazienti che avevano una cistectomia, con o senza ovariectomia controlaterale (58%), al contrario di pazienti trattati con ovariectomia (23 %). Tuttavia, solo la metà di questi pazienti è stato sottoposto completa messa in scena. Quando è stata eseguita la stadiazione completa, nessuna differenza statistica è stata trovata in recidiva nei casi confermati di malattia in stadio I. Così, la chirurgia di fertilità-sparing è un’opzione accettabile nella malattia in stadio I confermato. Questo sottolinea ancora una volta la necessità di una messa in scena completa in tutti i casi.

Dei pazienti che hanno tentato gravidanza dopo le operazioni di fertilità-sparing, un tasso di concepimento del 50% è stato raggiunto tra i 24 pazienti che sono stati studiati. Al punto finale dello studio, 16 nati vivi, sono stati trovati 4 aborti spontanei, 3 gravidanze ectopiche, e 2 gravidanze in corso. Non sono stati segnalati anomalie fetali.

Tutti gli autori, tuttavia, indicano che questo è un settore che ha bisogno di ulteriori ricerche in quanto, in letteratura, solo 48 pazienti sono stati trovati ad aver concepito dopo aver chirurgia conservativa per i tumori borderline.

In un altro studio, che ha esaminato 25 donne che hanno subito un intervento chirurgico di fertilità-sparing, recidive hanno avuto luogo nel periodo di studio, anche se la gamma di follow-up variava ampiamente (4-157 mo). Dei 6 pazienti che hanno cercato di rimanere incinta, 5 hanno avuto successo, con conseguente 5 nati vivi, così come 1 paziente sottoposto tecniche di riproduzione assistita, ma avuto un aborto spontaneo.

Una revisione indipendente ha trovato 254 gravidanze in 206 pazienti; i ricercatori hanno calcolato il tasso di gravidanza complessiva al 48%, sulla base dei numeri pubblicati di donne che cercano di concepire.

Biomarcatori e DNA Citometria

Il cancro antigene 125

CA-125 livelli non sono mostrati per aiutare nella diagnosi o il follow-up cura dei pazienti con tumori borderline. Tuttavia, prima dell’intervento, può essere utile nel consigliare il paziente su cosa aspettarsi in sala operatoria.

Vai a ginecologici marcatori tumorali per informazioni più complete su questo argomento.

citometria DNA

Anche se non di routine, statico citometria DNA può essere eseguita su campioni bioptici. Come precedentemente affermato, circa il 95% dei tumori ovarici borderline hanno DNA diploide, che è quasi sempre associata ad una prognosi eccellente.

Con l’avvento della tecnologia microarray, la caratterizzazione del genoma tumore può ora essere studiato. Alcuni lavori preliminari per quanto riguarda le forme invasive di cancro ovarico sta iniziando ad emergere. Tuttavia, poco è stato fatto sul cancro ovarico borderline, soprattutto a causa della sua bassa incidenza e buona prognosi.

Alcuni dati suggeriscono che i tumori invasivi scoperti a bassi livelli e tumori borderline, in particolare quelli con impianti invasivi, la quota di profili di espressione genetica. Tuttavia, il significato di questa non è stata determinata.

Doppler

Preoperatoria transvaginale ecografia color Doppler è stato utilizzato per valutare la possibilità di malignità delle masse ovariche. La velocità di rilevamento del flusso sanguigno intratumorale nei tumori borderline (90%) è simile a quella delle neoplasie maligne (92%). Gli indici di resistenza e pulsatilità sono anche significativamente ridotto nel carcinoma e tumori ovarici borderline rispetto a quelli di tumori benigni.

Sebbene ecografia è utile nell’identificare massa, questo mezzo non è attualmente in grado di prevedere la patologia finale del tumore. Non è né sensibile né abbastanza specifico da utilizzare come strumento di screening nelle popolazioni normali.

Identificazione foci

scansione tomografia computerizzata (CT) dovrebbe essere considerato in fase preoperatoria per individuare possibili focolai di metastasi. TC può anche essere utile quando segue il paziente in futuro. Ancora una volta, come con l’ecografia, non ci sono caratteristiche distintive che identificano chiaramente un tumore ovarico borderline.

Caratteristiche MRI

In uno studio retrospettivo guardando le caratteristiche di risonanza magnetica dei tumori borderline noti, Bent et al trovato che i tumori borderline sierose erano significativamente più piccola di tumori borderline mucinosi. Tuttavia, i ricercatori non sono stati in grado di individuare eventuali caratteristiche di imaging chiave che distinguere i tumori borderline da altri tumori ovarici.

tumore escissione

Data la prognosi eccellente per i tumori ovarici borderline, isterectomia e ovariectomia controlaterale non sono necessari (se l’ovaio appare normale) se il paziente desidera preservare la fertilità. Se il paziente è al di là di età fertile, quindi isterectomia è una scelta ragionevole. La rimozione di un normale, ovaio controlaterale dovrebbe essere basata su dati esistenti per quanto riguarda la fisiologia ovarica.

Quando una massa ovarica complesso è scoperto, la chirurgia è spesso, se non sempre, indicato. asportazione completa della malattia deve essere raggiunto se possibile. staging esaurienti dovrebbe essere una parte di ogni operazione. Sebbene fase può o non può influenzare il trattamento futuro, è di notevole valore prognostico e quindi è di valore per il clinico e per il paziente.

In uno studio, il 77% dei pazienti con impianti peritoneali invasivi aveva anche gli impianti non invasivi. debulking completa e messa in scena diminuisce la probabilità di un errore di campionamento che potrebbe tradursi in una diagnosi imprecisa e la prognosi.

Nella maggior parte dei casi, la chirurgia è curativa per i pazienti con malattia in stadio I confermato. Se il tumore è unilaterale e adiacente al tessuto normale, cistectomia unilaterale può essere eseguita; Tuttavia, il controllo della capsula per i segni di rottura deve essere eseguita prima resezione. Se non tessuto adiacente normale è presente, ovariectomia o ovarosalpingectomia devono essere eseguiti. Se l’ovaio controlaterale è normale in apparenza, una biopsia non deve essere eseguita sulla ovaio adiacente a causa del rischio di insufficienza ovarica (se la fertilità è un problema).

Le controindicazioni alla chirurgia includono ragioni mediche (ad esempio, il paziente è un rischio troppo grande chirurgica secondaria ad altri problemi medici) o il rifiuto del paziente. In caso contrario, le masse devono essere rimosse chirurgicamente.

Related posts

Related posts