Cancro osteosarcoma, osteosarcoma cancro.

Cancro osteosarcoma, osteosarcoma cancro.

osteosarcoma

Descrizione- L’osteosarcoma è il tumore osseo primitivo più comune nei cani. Essa rappresenta fino a 85% di tutti i tumori maligni originario di scheletro. Si presenta principalmente in mezza età per cani anziani, con un’età media di 7 anni. OS costola primaria tende a verificarsi nei giovani cani adulti con un’età media di 4,5 e 5,4 anni. razze più grandi hanno una elevata propensione per la malattia. I cani, come Alano, setter irlandese, Dobermann, Rottweiler, Pastore Tedesco e Golden Retriever sono a maggior rischio di contrarre osteosarcoma causa delle loro dimensioni e peso. maschi e femmine intatte sono anche altamente predisposti. Osteosarcoma può verificarsi in qualsiasi osso, ma gli arti rappresentano il 75% -85% di tutte le ossa colpite e si chiama ‘osteosarcoma appendicolare’. Il restante colpisce lo scheletro assiale comprende mascella, mandibola, colonna vertebrale, cranio, costole, cavità nasali, seni paranasali e del bacino. Osteosarcoma di siti extrascheletriche è rara, ma sistema operativo primario è stata riportata in tessuto mammario, del tessuto sottocutaneo, milza, intestino, fegato, rene, testicoli, vagina, occhio, gastrica, legamenti, sinovia, meningi e ghiandola surrenale. Si sviluppa in profondità all’interno del tessuto osseo e può diventare terribilmente doloroso come cresce verso l’esterno e l’osso è distrutta dall’interno.

Sintomi- I cani mostrano zoppia distintivo e c’è anche un gonfiore nel sito principale. In alcuni casi ci potrebbe essere una storia di traumi lievi prima dell’inizio della zoppia. C’è il dolore visibile a causa di microfratture o interruzione del periostio. Il cane potrebbe anche essere sensibili a fratture frequenti. I segni associati con OS scheletro assiale sono dipendente dal sito. Essi variano da gonfiore localizzato con o senza zoppia per la disfagia (difficoltà a deglutire) esoftalmo (rigonfiamento della anteriorità occhio fuori dell’orbita) e dolore in apertura della bocca (caudale mandibolare o siti orbitali), la deformità del viso e scolo nasale e iperestesia ( è una condizione che comporta un aumento anormale sensibilità agli stimoli dei sensi) con o senza sintomi neurologici. Il dolore può causare altri problemi come irritabilità, aggressività, perdita di appetito, perdita di peso, piagnucolio, insonnia, e la riluttanza ad esercitare.

Trattamento- Il primo passo è quello di prendere le proiezioni radiografiche laterali e craniocaudale. viste speciali possono essere cruciale per i tumori che si verificano in luoghi diversi da quelli in scheletri appendicolare. Un esame rettale è anche molto importante, con particolare attenzione al sistema genito-urinario per aiutare a escludere la presenza del tumore primario. Biopsia è obbligatoria perché nelle fasi iniziali, le cellule tumorali non sono chiaramente visibili. Un altro motivo potrebbe essere infezioni ossee fungine che mostrano anche sintomi simili a osteosarcoma. biopsia ossea può essere eseguita come un incisional aperta, l’ago chiuso o trapano biopsia. Il vantaggio della tecnica aperta è che un grande campione può essere procurato che rende diagnosi istopatologica più accurata.

Amputazione dell’arto interessato è il trattamento locale standard per canino osteosarcoma appendicolare. Un amputazione completa quarto ribalta per le lesioni degli arti anteriori è generalmente raccomandato, come in una amputazione disarticolazione coxo-femorale per le lesioni alle gambe posteriori. risultati amputazione nella rimozione totale della malattia. Per le lesioni femorali prossimali, si raccomanda un amputazione completa e in blocco acetabulectomy (asportazione della palla dell’anca e giunto presa).

Questi vari metodi di chirurgia degli arti-sparing sono trapianti autologhi corticali, pastorizzato o irradiati, autografts dell’ulna recepimento e stereotassica.

Un trapianto è sterile, osso congelato che viene memorizzato in una banca delle ossa. In autotrapianto sito del tumore viene rimosso dalla gamba e poi trattato con una dose elevata di radiazioni per “uccidere” il tumore. Una volta che l’impianto alloinnesto, autologo o metallo viene inserito nella cavità, una piastra di acciaio inossidabile è applicata, e il polso è fuso. La piastra rimane lì a meno che non crea problemi. Anche se il cane non può piegare il polso, questo non è dolorosa e cani possono utilizzare la gamba quasi normalmente. In alcuni casi, cani con tumori dell’ulna potrebbero non richiedere un alloinnesto o fusione del polso.

L’intervento dura circa 2 a 3 ore. Ma i cani rimanere in ospedale per 2-4 giorni. Dopo l’intervento chirurgico, un bendaggio morbido riempito (di solito non un calco o tutore) è applicato alla gamba. Peso-cuscinetto e gamma-di-motion esercizi possono essere avviati subito dopo l’intervento chirurgico. È importante prevenire contratture delle dita dei piedi e per diminuire gonfiore dell’arto. La maggior parte dei cani riprendere le normali attività entro uno o due mesi dopo l’intervento. I farmaci che vengono abitualmente utilizzati dopo l’intervento chirurgico comprendono antibiotici e farmaci per il dolore.

Ci sono pochissime possibilità che il tumore si ripresenterà alla gamba. Al momento del funzionamento, una chemioterapia (cisplatino) spugna assorbibile viene inserito nella ferita. Questo riduce le possibilità di recidiva locale. La spugna è un polimero biodegradabile, che rompe lentamente nel corpo, rilasciando cisplatino in concentrazioni molto elevate ai tessuti nel sito chirurgico. Solo una bassa dose di cisplatino entra nel flusso sanguigno. Questa dose elevata locale del cisplatino sarà uccidere le cellule tumorali residue a una gamba dopo l’intervento degli arti sparing.

Periodico follow-up è necessaria per monitorare i progressi del cane.

Prognosi – La prognosi per i pazienti con OSA dipende da diversi fattori. La sopravvivenza media nei cani con osteosarcoma trattati con la chirurgia e la chemioterapia è di circa 1 anno. Per i pazienti al di sotto di 7 anni di età con grande tumore situato nella dell’omero prossimale, la prognosi è molto povera. Recentemente, un tempo di sopravvivenza mediana di 7 mesi è stato segnalato per i cani sottoposti a radioterapia con la chemioterapia; mentre una combinazione di chirurgia e chemioterapia ha mostrato tassi di sopravvivenza mediana più incoraggianti di 235-366 giorni con un massimo di 28% di sopravvivenza a due anni dopo la diagnosi. I cani tra i 7 ei 10 anni di età hanno maggiori tassi di sopravvivenza rispetto ai cani più giovani e più anziani. In osterosarcoma assiale, il tasso di sopravvivenza mediana è di 4-5 mesi a causa del reoccurance della chirurgia malattia e completo non è possibile a causa della posizione.

Grazie per utilizzare il nostro cancro Biblioteca canina. Vi preghiamo di aiutarci a mantenere questa risorsa in continua evoluzione in correnti e informativo possibile con una donazione.

Withrow e MacEwen di Piccolo Clinical Oncology animali – Stephen J. Withrow, DVM, DACVIM (Oncologia), direttore, Animale Cancer Center Stuart Presidenza In Oncologia, illustre professore universitario, Colorado State University di Fort Collins, in Colorado; David M. Vail, DVM, DACVIM (Oncologia), Professore di Oncologia, Direttore della Ricerca Clinica, Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Wisconsin-Madison, Wisconsin

Related posts

Related posts