Il cancro della bocca e della mandibola, il cancro della bocca e della mandibola.

Il cancro della bocca e della mandibola, il cancro della bocca e della mandibola.

Qualità della vita

Trisma possono influenzare notevolmente la qualità della vita in una varietà di modi. La comunicazione è più difficile quando si è affetti da trisma. Non solo è difficile parlare con la bocca parzialmente chiuso, compromettendo in tal modo l’articolazione, ma trisma può diminuire la dimensione della risonanza cavità orale e, quindi, diminuire la qualità vocale. trisma grave rende difficile o impossibile l’aggiunta di protesi. Esso può fare ri-esame obiettivo difficile, se l’apertura della bocca limitato impedisce un’adeguata visualizzazione del sito. L’igiene orale è compromessa, masticazione e la deglutizione è più difficile, e non vi è un aumentato rischio di aspirazione.

Alcune cause di trisma

disturbi del sistema nervoso centrale possono anche causare limitazioni alla apertura della bocca. Tetano, lesioni che colpiscono il nervo trigemino e tossicità da farmaci possono essere tutti sospettati in questa condizione.

Infine, ci sono cause iatrogene, quali estrazione del terzo molare (in cui possono essere strappati i muscoli della masticazione, o iperesteso congiunta) ematomi secondaria a iniezione dentale e effetti tardivi di fissazione intermascellare dopo frattura mandibolare o altri traumi.

I muscoli e le articolazioni sono entrambi influenzati

Indipendentemente dalla causa immediata, ipomobilità mandibolare in ultima analisi, provocare sia muscolare e degenerazione articolare. Gli studi hanno dimostrato che i muscoli che non riescono a passare attraverso la loro gamma di movimento per non più di tre giorni cominciano a mostrare segni di atrofia. Allo stesso modo, le articolazioni che sono immobilizzati in fretta cominciano a mostrare alterazioni degenerative del giunto, tra l’ispessimento del liquido sinoviale e l’assottigliamento della cartilagine. Nel caso di pazienti che hanno ricevuto trattamento con radiazioni della testa e del collo, trisma può progredire lentamente, anche inosservata per mesi, causando cambiamenti secondari sia ai muscoli e articolazioni. Così il trattamento, consistente in movimento passivo delicato, dovrebbe iniziare il più presto possibile.

Segni di trisma

L’effetto più evidente di trisma è la difficoltà ad aprire la bocca. Come discusso in precedenza, in pazienti affetti da cancro questo provoca frequentemente da tessuto cicatriziale da radiazioni o interventi chirurgici, danni ai nervi, o una combinazione di fattori. In pazienti con ictus, la causa generale è disfunzione del sistema nervoso centrale. Difficoltà di parola e deglutizione spesso accompagnano la limitazione in apertura della bocca, e creare una combinazione di sintomi che possono essere difficili da trattare.

mangiare problemi

apertura della bocca limitata spesso si traduce in nutrizione ridotta. L’incapacità di aprire la bocca per ricevere più di una piccola quantità di cibo rende piuttosto difficile mangiare. I pazienti affetti da questa condizione si può verificare perdita di peso significativa, e possono avere deficit nutrizionali importanti. Questo è di particolare importanza nel momento in cui il paziente tenta di recuperare da un intervento chirurgico, la chemioterapia o radioterapia. E ‘generalmente accettato che la perdita di peso superiore al 10% del peso corporeo iniziale è considerato significativo, e indica un insufficiente apporto nutrizionale.

apertura della bocca Limited potrebbe anche tradursi in fisioterapia compromessa. apertura della bocca limitata può fare buon masticazione del cibo più difficile. Una rondine normale richiede un individuo per manipolare il cibo in un bolo coeso prima di propulsione. Se la lingua non può muoversi correttamente a causa di apertura della bocca limitata, il bolo non può essere formato adeguatamente conduce alla post-ingoiare residuo in eccesso. La combinazione della masticazione compromessa, scarsa organizzazione bolo e aumentata residuo ha il potenziale per provocare l’aspirazione di una parte o tutto il bolo.

problemi di igiene orale

apertura della bocca limitata può causare compromessa igiene orale. In pazienti affetti da cancro che hanno ricevuto radiazioni alla mandibola, igiene orale è di particolare importanza. Mentre rari, osteoradionecrosi può essere gravemente debilitante, o addirittura mortali. La scarsa igiene orale può causare carie dentale (cavità) che possono portare a infezioni. L’infezione della mandibola può portare a ulteriori complicazioni, tra cui osteoradionecrosi. Questa condizione, in cui l’osso della mandibola muore radiazioni o infezione può essere molto grave. Nel migliore dei casi, il trattamento comporta ossigeno iperbarico, ed è lunga e costosa.

problemi di deglutizione e di parola

Molte persone con l’apertura della bocca limitata anche presente con difficoltà di deglutizione e della parola. Discorso è compromessa quando la bocca non è in grado di aprire sufficientemente per creare suoni normali. Deglutizione è compromessa quando, a causa di danno muscolare, chirurgia o radioterapia, la laringe non può essere adeguatamente elevata, oppure quando la tempistica di elevazione non coincide con il passaggio del bolo.

Immobilizzazione comune

Trattamento

Il trattamento precoce di trisma può prevenire o minimizzare molte delle condizioni sopra descritte. movimento passivo, applicato più volte al giorno ha dimostrato di essere più efficace di stretching statico. Recenti ricerche presso l’Università di Pittsburgh ha dimostrato che il movimento passivo fornisce significativa riduzione dell’infiammazione e del dolore.

Quando fa trisma ‘Start’. Quali sono i fattori di rischio?

Non ogni persona che riceve la radiazione alla testa e al collo si svilupperà trisma. Mentre ci sono pochi studi pubblicati, la gamma della prevalenza della condizione è tra il 10 e il 40 percento. La gravità della condizione varia ampiamente, con alcuni pazienti che hanno riportato alcuna limitazione di apertura, mentre altri sono limitati a quattro o cinque millimetri. In rari casi, le persone con trisma devono essere intubati a causa di una grave limitazione alla apertura. La gravità della condizione varia con la posizione della radiazione, la quantità di radiazione ricevuta, e la capacità del paziente di tollerare il trattamento. In alcuni casi, vi è evidenza aneddotica che alcuni agenti chemioterapici possono aggravare la condizione.

Radiazione che colpisce l’articolazione temporo-mandibolare, i muscoli pterigoidei, o il muscolo massetere, è più suscettibile di provocare trisma. I tumori relativi a questo tipo di radiazioni includono nasofaringeo, base della lingua, ghiandole salivari, e tumori del mascellare superiore o inferiore. Radiation in eccesso di 60 Gr. è più probabile che a causare trisma, che è una radiazione a livelli inferiori a tale importo. I pazienti che sono stati precedentemente irradiati, e che sono in trattamento per una ricorrenza, sembrano essere a più alto rischio di trismus rispetto a quelli che ricevono il loro primo trattamento. Ciò sembrerebbe indicare gli effetti delle radiazioni sono cumulativi, anche nel corso di molti anni.

Radiazione trisma indotta può iniziare verso la fine del trattamento con radiazioni, o in qualsiasi momento durante i successivi 12 mesi. Il più delle volte, si osserva irrigidimento che aumenta lentamente nell’arco di diverse settimane o mesi. A volte, tuttavia, vediamo i casi in cui le condizioni peggiorano improvvisamente senza alcun fattore di istigazione apparente. La condizione può peggiorare nel tempo, rimane la stessa, o sintomi può ridurre nel tempo, anche in assenza di trattamento. Tuttavia, la condizione è più probabile che peggiorare se non trattata.

Alcuni pazienti che non hanno ricevuto trattamento con radiazioni possono sviluppare trisma secondaria a cicatrici e l’edema dopo l’intervento chirurgico. Nonostante la differenza di causa della condizione, risulta che la diagnosi e il trattamento è simile per entrambi i tipi di pazienti. L’esperienza suggerisce la combinazione di chirurgia e radioterapia per il trattamento di tumori della testa e del collo pone i pazienti ad aumentato rischio di sviluppare trisma.

Cosa sta succedendo a causare questo?

Il fattore primario nel limitare il movimento della mascella nel paziente o la chirurgia del paziente irradiato è la rapida formazione del collagene secondaria a danni da radiazioni o interventi chirurgici. In pianificazione del trattamento, è importante ricordare che i giunti immobile subiscono anche alterazioni degenerative. Così, mentre la causa iniziale di movimento limitata spetta il tessuto connettivo, degradazione del giunto può aggravare il problema. Giunti che sono immobilizzati mostrano molto rapidi cambiamenti degenerativi che possono rendere rimobilizzazione difficile. Trattamento che incorpora il movimento al giunto oltre al semplice allungamento ha dimostrato di essere più efficace rispetto al trattamento che si estende semplicemente tessuto connettivo.

Va notato che trisma è spesso trascurato. I pazienti possono supporre che la riduzione della mobilità della mascella è ‘normale’, o che possa risolvere da solo. E ‘anche facile per oncologi, chirurghi e infermieri per le loro trascurare la condizione. I pazienti trattati con radioterapia o la radioterapia e la chemioterapia combinata spesso richiedono alimentazione tubi o limitare l’assunzione di liquidi per lo più durante il trattamento. Così essi possono non rendersi conto della lenta insorgenza progressiva di trisma, fino a quando non tentano di riprendere l’assunzione di cibi morbidi o solidi. Nella sua forma lieve, non è in pericolo di vita e facile da ignorare. Se non trattata, tuttavia ha il potenziale di rendere più difficile il recupero, oltre ad aumentare i problemi associati al linguaggio, igiene orale e deglutizione.

Un semplice test per trisma

Trisma tende a svilupparsi lentamente. In alcuni pazienti, avanza così lentamente che non può notare finché essi possono solo aprire la bocca a 20mm o meno. Trattamento che inizia presto nella progressione della condizione può essere più efficace e più facile per il paziente. A causa di questo, è importante essere proattivi nella ricerca di segni precoci di trisma. Un test semplice è il ‘test di tre dita’. Chiedere al paziente di inserire tre dita in bocca. Se tutte e tre le dita inseriscono tra gli incisivi centrali, apertura della bocca è considerato funzionale. Se possono essere inseriti meno di tre dita, restrizione è probabile.

Le opzioni di trattamento

Se l’esame rivela la presenza di apertura della bocca limitata, e la diagnosi determina la condizione di essere trisma, il trattamento deve iniziare non appena è pratico. Come restrizione diventa più grave, la necessità di trattamento diventa più urgente. Se il trattamento viene ritardato, la difficoltà di invertire le condizione aumenta.

Nel corso degli anni, ci sono stati una vasta gamma di apparecchi che hanno tentato di trattare movimento limitato della mandibola. Questi dispositivi vanno da una varietà di gabbie che si adattano sopra la testa, per molle pesanti che si adattano fra i denti, viti che vengono inseriti tra gli incisivi centrali, e bulbi idraulici posti tra i denti. Il trattamento più comunemente usato sembra essere abbassalingua. Questi sono impilati, costretti e trattenuti tra i denti nel tentativo di spingere la bocca aperta nel tempo.

I dispositivi variano ampiamente in termini di costi. Molti dispositivi devono essere realizzati su misura per ciascun paziente, aumentando così il costo del trattamento. Altri, come i dispositivi di movimento passivo continuo sono affittati su base giornaliera o settimanale, a velocità fino a diverse centinaia di dollari a settimana. L’opzione meno costosa è l’uso di abbassalingua. Questa alternativa a basso costo è stato utilizzato per molti anni per tentare di mobilitare la mascella. Tuttavia, a basso costo non deve essere confusa con il costo effettivo. Al fine di essere redditizio, un trattamento deve essere efficace. Una ricerca della letteratura non è riuscito a rivelare a tutti gli studi che potrebbero dimostrare un significativo miglioramento nel trattamento di trisma con abbassalingua.

Numerosi studi hanno dimostrato l’efficacia di un particolare prodotto; il sistema di riabilitazione movimento TheraBite Jaw. Buchbinder ha studiato una popolazione di pazienti con trismus indotta da radiazioni. In un periodo di dieci settimane, i ricercatori hanno confrontato l’efficacia di tre diversi protocolli per migliorare la mobilità della mandibola. Alla fine di dieci settimane, il gruppo utilizzando il Sistema TheraBite aveva migliorato una media di più di 13mm, mentre il gruppo utilizzando abbassalingua migliorato meno di 5 mm. Un terzo gruppo, utilizzando le dita a forza la bocca aperta, ha mostrato ancora meno miglioramento.

In un altro studio, i ricercatori della New York University hanno trovato un significativo miglioramento nelle persone che soffrono di trisma. Questo studio, durato 16 settimane, trovato anche che l’uso di abbassalingua non era disponibile nel migliorare la condizione.

protocolli

È importante misurare apertura iniziale (incisivo centrale di incisivo centrale) prima dell’inizio della terapia e per registrare questa apertura. Inoltre, registrare l’apertura dopo ogni sessione, e notare alcun dolore o disagio, così come il numero di esercizi eseguiti. Il dispositivo viene fornito con TheraBite gamma brevettata di scale di movimento e un giornale di bordo del paziente che è specificamente progettato per questo scopo.

Un buon regime di partenza per la maggior parte dei pazienti è ‘7-7-7’. Aprire e chiudere la bocca di apertura assistita sette volte. Tenere la posizione aperta per l’apertura massima che può essere sostenuta senza dolore per sette secondi. Essi dovrebbero eseguire questi esercizi sette volte al giorno.

Se il paziente è in grado di eseguire più di sette sessioni, questo può solo aggiungere il beneficio. I pazienti che sono estremamente motivati ​​possono tenere il tratto per più di sette secondi, o eseguire più di sette tratti per sessione. In tutti i casi, essere attenti per i segni di dolore e dolore muscolare, e sconsigliare a seguito del ‘no pain-no gain’ filosofia.

Dolore dovrebbe essere evitata, in quanto si tradurrà in guardia muscolo che può ridurre l’efficacia della terapia e ridurre compliance.

Il tempo totale necessario per completare questo protocollo è inferiore a 10 min / giorno.

Nel corso del tempo, i regimi possono essere ridotti. Dapprima, è meglio ridurre il numero di tratti per sessione, invece di ridurre il numero di sessioni. Più tardi, mentre il paziente continua a fare progressi, il numero di sessioni può essere ridotto.

risultati aspettati

Nella maggior parte degli studi, i pazienti con il guadagno del sistema TheraBite tra 1-1.5mm degli utili sostenibili a settimana. Così, per ottenere 10 mm di ‘guadagno permanente’, un paziente può avere bisogno di esercitare da sei a dieci settimane.

La maggior parte dei pazienti continueranno ad avere bisogno di mobilitare e allungare almeno una volta al giorno per il resto della loro vita.

Copertura assicurativa / Pagamento

Altri link di interesse:

Maggiori informazioni su articolazioni e muscoli

Negli ultimi anni, la conoscenza degli effetti di inattività, e movimento passivo su varie strutture e capacità comuni sono notevolmente aumentati. Ora sappiamo che anche brevi periodi di immobilizzazione di un giunto possono provocare l’attività degenerativa all’interno dell’articolazione. Troyer (L’effetto di immobilizzazione a breve termine sul coniglio del ginocchio cartilagine articolare, uno studio istochimico, ortopedia clinica e di ricerca correlate;.. Num 107 marzo-Apr 1975 249-256) in ginocchio di coniglio che era stato immobilizzato, c’è stata una depolimerizzazione dei glicosaminoglicani, e altri cambiamenti patologici che sembrano simili a malattia degenerativa delle articolazioni. Hall (cambiamenti cartilagine dopo l’immobilizzazione sperimentale del ginocchio del giovane ratto., J. Surg osso articolare. Vol. 45-A no 1 1963 36-44) constatazioni simili quando si studia ratti immobilizzati. Entrambi i ricercatori hanno scoperto che i cambiamenti degenerativi iniziato dopo solo pochi giorni di immobilizzazione.

Muscoli e articolazioni rispondono molto rapidamente alle richieste fatte di loro. In risposta ad un aumento della funzione, ipertrofia si sviluppa. In risposta alla riduzione della funzione, l’atrofia si sviluppa. Pazienti che hanno sviluppato trisma sono a rischio per la degenerazione congiunta, nonché di serraggio di tessuto connettivo.

Questo sfondo fornisce una base teorica per l’applicazione del movimento passivo dolce nel trattamento di pazienti trisma. L’intervento precoce riduce le possibilità di complicazioni, è più facile per il paziente di tollerare, e aumenta la velocità di recupero.

In questa sezione

Iscriviti alla Newsletter

Related posts

Related posts