Il cancro nei sintomi del braccio, il cancro nei sintomi del braccio.

Il cancro nei sintomi del braccio, il cancro nei sintomi del braccio.

Entra per ricevere raccomandazioni (Maggiori informazioni)

Dopo l’intervento chirurgico del cancro al seno, alcune donne esperienza intorpidimento, gonfiore, debolezza o formicolio nella zona braccio e la spalla sullo stesso lato del corpo su cui è stato fatto un intervento chirurgico. Questi problemi sono più probabile che accada dopo l’intervento chirurgico di mastectomia e meno probabile che accada dopo lumpectomia. La possibilità per problemi di braccio e della spalla dipende un po ‘su se eventuali linfonodi sono stati rimossi durante l’intervento chirurgico e, in caso affermativo, quanti sono stati rimossi.

Linfedema (pronunciato LIMF-eh-DEE-ma) è una condizione che può accadere dopo l’intervento chirurgico del cancro al seno. La ricerca ha dimostrato che tra il 5% e il 25% delle donne sviluppano alcuni linfedema dopo chirurgia del cancro al seno. Linfedema è un accumulo di fluido linfatico nel tessuto del braccio, che provoca gonfiore. L’edema è il termine medico per il gonfiore. fluido linfatico drena normalmente da tessuto del corpo attraverso i linfonodi ei canali linfatici. Se alcuni linfonodi e canali vengono rimossi o danneggiati durante l’intervento chirurgico, fluido linfatico non scarica correttamente e raccoglie nel tessuto vicino al sito chirurgico. Linfedema può causare altri sintomi come formicolio, intorpidimento, rigidità e debolezza. Eppure, questi problemi possono accadere dopo l’intervento chirurgico del cancro al seno anche in assenza di linfedema.

I ricercatori hanno studiato più di 250 donne per 18 mesi dopo l’intervento chirurgico del cancro al seno. mesi ogni3, le donne riferito problemi del braccio e ha avuto un esame fisico per verificare eventuali problemi di movimento o di funzionamento. I ricercatori hanno testato la forza parte superiore del corpo e la resistenza, presa della mano, la flessibilità e la gamma di movimento.

  • Intorpidimento e gonfiore sono stati i sintomi più comuni, sia a 6 mesi e 18 mesi dopo l’intervento chirurgico. Altri problemi segnalati o visto in almeno il 10% delle donne inclusi:
  • dolore
  • formicolio
  • debolezza
  • rigidezza
  • scarsa gamma di movimento
  • La maggior parte delle donne con problemi al braccio hanno avuto più di un sintomo.
  • Sei mesi dopo l’intervento, l’85% delle donne ha avuto almeno un problema delicato. A 18 mesi dopo l’intervento chirurgico, il 75% delle donne aveva ancora almeno un problema delicato.
  • Sei mesi dopo l’intervento chirurgico, circa la metà delle donne hanno avuto un problema braccio di moderata o grave. A 18 mesi dopo l’intervento chirurgico, oltre il 37% delle donne ha avuto ancora un problema moderata o grave.
  • Anche se una donna non ha avuto linfedema, altri problemi braccio successo dopo l’intervento chirurgico. Mentre oltre il 65% delle donne che hanno sviluppato linfedema aveva altri mesi problems6 dopo l’intervento chirurgico, il 44% delle donne che non hanno avuto linfedema del braccio aveva ancora mesi problems6 dopo l’intervento chirurgico. Avere o non avere linfedema non ha influenzato il numero, la gravità, o la durata dei problemi al braccio.
  • Molte delle donne che hanno avuto problemi al braccio dopo l’intervento chirurgico gradualmente migliorate nel corso dei 18 mesi dello studio. Tuttavia, alcuni problemi di chirurgia legati, tra linfedema, può diventare cronica (tornare spesso nel corso di un lungo periodo di tempo).

    Il cancro al seno effetti collaterali chirurgia possono influenzare notevolmente la qualità della vita. Nella maggior parte dei casi, gli effetti collaterali sono inevitabili e il chirurgo farà tutto il possibile per ridurre al minimo loro. Ma solo perché gli effetti collaterali sono inevitabili non significa che non possono essere trattati o facilitato.

    Se hai avuto un intervento chirurgico del cancro al seno e ora hanno problemi di braccio e della spalla, parlare con il medico. Anche se non tutti i problemi andranno via completamente, ci sono passi che si possono adottare per la loro gestione. A seconda della situazione, si consiglia di chiedere al vostro medico se rinvio ad una riabilitazione fisica o uno specialista di terapia occupazionale con esperienza nel trattamento del tumore al seno effetti collaterali chirurgia ha un senso. Questi specialisti hanno esperienza con i trattamenti ed esercizi specifici che possono migliorare la vostra situazione.

    Per ulteriori informazioni sulla gestione ed evitando linfedema, visitare la pagina effetto collaterale Breastcancer.org linfedema.

    Related posts

    Related posts