Una storia veloce di Lupus e le sue implicazioni per Voi, il lupus sinovite.

Una storia veloce di Lupus e le sue implicazioni per Voi, il lupus sinovite.

Aggiornato 10 febbraio 2016

Chi ha scoperto il lupus?

La storia del lupus è diviso in tre periodi:

  • Classico — Questo periodo è stato segnato dalla prima descrizione della malattia cutanea; è anche quando il termine è stato coniato il lupus. Tredicesimo Secolo medico Rogerius pensava che le lesioni viso causate dalla malattia sembravano morsi di lupo, da cui il nome lupus che significa lupo in latino.
  • neoclassico — Questo periodo è iniziato nel 1872. Questo periodo è caratterizzato dalla descrizione di manifestazioni sistemiche o diffusi della malattia, realizzati da Moriz Kaposi, un allievo e figlio-in-law del dermatologo austriaco Ferdinand von Hebra. Kaposi anche fatto l’affermazione che c’erano due forme della malattia – ciò che noi conosciamo come il lupus eritematoso sistemico e lupus discoide. La forma sistemica è stata fermamente stabilito dai medici Osler e Jadassohn.
  • Moderno — Questo periodo è stato caratterizzato dalla scoperta della cellula LE nel 1948, quando i ricercatori hanno scoperto che queste cellule nel midollo osseo di pazienti con acuta disseminata il lupus eritematoso.

Perché la storia del lupus è importante per voi?

Questa progressione della scoperta ha aperto la strada per l’applicazione dell’immunologia allo studio del lupus. trattamenti di oggi sono fondate su questi risultati.

Qual è il lupus?

Lupus riferisce ad una famiglia di malattie autoimmuni. tra cui il lupus eritematoso sistemico (LES), discoide lupus (cutanea), il lupus indotto da farmaci e il lupus neonatale. Di questi tipi, SLE ha la più alta prevalenza complessiva.

Chi sviluppa il lupus?

Lupus è più comune tra le donne e le minoranze di quanto non sia tra gli uomini e bianchi. Tuttavia, il lupus può verificarsi in tutte le persone indipendentemente dal sesso, razza, nazionalità o etnia.

Negli Stati Uniti seconda gara, in qualsiasi punto tra il 20 e il 150 per 100.000 donne sviluppano il lupus.

Negli Stati Uniti, il lupus è più comune tra gli afroamericani. È interessante notare che la prevalenza del lupus tra gli africani è molto più basso rispetto agli americani africani.

Come funziona il lupus?

Le interazioni tra geni e l’ambiente può causare il lupus, o una reazione immunitaria anomala per il proprio corpo. Con il lupus, autoanticorpi tissutali vincolante e complessi immuni attaccano le cellule e organi.

Come viene diagnosticata lupus?

Una diagnosi di lupus si basa su un algoritmo che include caratteristiche cliniche e test di laboratorio.

Qui ci sono alcuni segni clinici di lupus:

  • lesioni cutanee
  • alopecia (un tipo di perdita di capelli)
  • ulcere orali
  • sinovite (infiammazione della membrana sinoviale delle articolazioni)
  • sintomi neurologici (convulsioni, psicosi e così via)

Qui ci sono alcuni risultati di laboratorio e diagnostici che possono essere utilizzati per la diagnosi di lupus:

  • esami del sangue (bassa conta dei globuli bianchi, bassa conta piastrinica e la conta dei globuli rossi bassi)
  • test di funzionalità renale
  • biopsia renale
  • analisi delle urine (alla ricerca di globuli rossi calchi)
  • test immunologici (si pensi test per gli anticorpi come ANA, anticorpi antifosfolipidi, anti-Sm e anti-dsDNA)

Related posts

Related posts